La gara di sci! Come affrontare una piccola grande prova di crescita.

gara di sci

“Mamma, io oggi non scio!”

“Ma non se ne parla nemmeno, forza vieni a fare colazione!”

“Noooo, ti ho detto che io oggi non sciooo!”

Inizia così la nostra giornata.

Mi armo di santa pazienza perché la figlia numero due è un mulo, quando decide una cosa smuoverla diventa un’impresa titanica.

Ho fatto un lungo om buddista lungo da Bergamo fino a S. Simone Però non mollo, ora ci si deve preparare.

Capisco che non abbia una gran voglia di andare, la settimana scorsa in montagna pioveva ed è tornata a casa bagnata fino alle mutande. Che mamma cattiva, mi sento dire.

Questi momenti di opposizione sono faticosi da gestire, si innesca un meccanismo di nervosismo generale, litigi tra sorelle che degenerano e devo rimetterle ognuna al proprio angolo neanche fossero delle boxer sul ring. Si aggiunge che siamo sempre in ritardo, ovviamente non ho preparato nulla la sera prima, panini, sci, scarponi, guanti, giacche a vento, insomma un elenco infinito e sai che se dimentichi qualche cosa sei fregata. Mica puoi comprare una giacca a vento nuova in montagna!

E’ vero alzarsi presto anche il sabato è faticoso, è vero il tempo non è un granchè e anche io avrei voglia di stare sotto il piumino (terza figlia permettendo), ma sono certa che poi una volta arrivati lei sarà contenta e soddisfatta di aver preso la seggiovia per la prima volta.

C’è stato un lungo periodo di tempo quasi fino ai grandi della scuola materna e la prima elementare in cui ho avuto la tendenza a proteggerle, poverine sono piccoline, guai a chi mi tocca le mie bambine, sentivo di doverle riparare da qualsiasi piccola – grande fatica o frustrazione. Poi crescendo loro, ed io come mamma, mi sono accorta che in realtà alla lunga questo atteggiamento non paga. Penso sia importante aiutarle ad affrontare il mondo con le sue piccole e grandi fatiche con le sue piccole e grandi frustrazioni. Perché ne incontreranno nella vita. Certo io oggi avrei potuto lasciarla a casa con la sorellina ma credo che sarebbe stata un’occasione persa, sprecata. Oggi abbiamo sciato e io sono molto orgogliosa della mia bambina che nonostante la nebbia, il vento, la neve ha sciato, si è divertita e ha preso la seggiovia per la prima volta.

Ed ecco l'episodio rimaneggiato e rivisto per sottolineare anche ai bambini che sì c'è la paura e la fatica ma poi... tanta soddisfazione. Questa è l'avventura di Lola alle prese con la gara di sci. Buona visione!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: illustrazioni,, favole,

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

T-shirt Mamma occhi a cuore

  • T-shirt Fall in chocolat

    Illustrazione di Sara Bassanelli Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Read More
  • T-shirt: Sei una brava mamma

    Frase di Lucia 3 anni Grafica di Mara Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi
    Read More
  • T-shirt Aggiustando cuori e...#potachemuro!

    Questa maglietta ha ben due storie che vi voglio raccontare. Una bislacca per ridere un pò e l'altra racconta il
    Read More
  • All
  • Amici A Quattro Zampe,
  • Favole,
  • Illustrazioni,

SEGUIMI SU INSTAGRAM  


Qui, impieghiamo i cookies per semplificare il tuo uso di questo sito.