Mia figlia scrive sul mio blog #primaparte

                      

Diciamo subito che quando le mie bambine mi hanno detto la frase che vedete qui sopra mi sono scese prima le lacrime e poi ho toccato ferro e tutti i cornetti che avevo a disposizione. Tiè!

 

A parte gli scherzi però la loro frase mi ha commosso per tanti motivi. Loro mi osservano, vedono quello che faccio, mi confronto con loro su tutto, voglio il loro parere cerco di renderle il più possibile partecipi del mio progetto e vedono tutta la passione con la quale lo sto portando avanti.

Se esiste il progetto Mammaocchiacuore è grazie a loro!

Ma forse è anche un loro modo di tenere un legame, un intreccio di storie che loro si porteranno dietro, veramente quando io non ci sarò più.

"Mamma teniamoci la mano così, virtualmente, in questo modo che ancora non capisco bene, di cui mi sfugge il suo funzionamento." Come se ci si potesse tenere unite nell'aria del virtuale di una cosa che c'è ma non si tocca, la si immagina ma ha il potere di metterti in contatto con il mondo, con l'universo.

Come quando io ero piccola e facevo finta di chiamare la mia nonna morta e le parlavo con la "cornetta" della vasca da bagno. Sembra un telefono direttamente in collegamento con il paradiso.

Il mondo quindi di facebook, di internet, dei blog, i video scemi che pubblico sul mio canale di youtube  li vedono e li vivono continuamente. Fanno ormai parte della mia quotidianità. A mia figlia Sofia è bastato osservarmi 5 minuti per capire come si fa un video e in quattroequatrotto se n'é fatto uno tutto, suo inventato da lei.

Ritengo che siano ancora troppo piccole per avere un profilo Facebook, Instagram o qualsiasi altro social anche se alcuni compagni già ce l'hanno. Il confronto inizia a farsi sentire, perché loro hanno il cellulare e io no? "Amore bello della mamma ma a chi cavolo devi telefonare?" "A te mamma!" ... Certo che anche io una domanda più del piffero non potevo farla eh!

Insomma lei è incalzante e insistente. "Ma perchè tu lo puoi usare e io no? Ma perché quel bambino è su youtube, ma mamma io vorrei solo pubblicare un mio video dove faccio vedere come suono il pianoforte!"

Allora mi sono fermata un momento a riflettere. La loro tenera frase, di continuare il mio lavoro quando io non ci sarò, più mi ha aperto una finestra. Perché  non avvicinarle a questo mondo tanto temuto da noi genitori, dando loro uno spazio entro il quale "navigare"?.

Questo piccolo contenitore che ho creato perché non potrebbe ospitarle ogni qual volta abbiano qualche cosa da dire? 

In fin dei conti quando hanno imparato a camminare io le ho sostenute, prima sotto le ascelle (ahi la schiena!), poi tenendo la manina e poi lasciandole provare da sole, guardandole cadere e rialzare da sole e io lì vicina a sostenere ogni loro piccolo passo verso l'autonomia.

"Ok, allora cara figlia, tu vuoi mettere un video su youtube? Va bene, però due sono le condizioni:

- la prima, non ti si deve vedere in viso,

- la seconda, pubblichiamo il video anche sul mio blog e scrivi quello che vuoi, ti do carta bianca. Certo cose sensate eh, non facciamo figuracce per l'amor del cielo!". Mammarompipalle lo so.

 Non so se dopo il suo primo post ci sarà un seguito, vedremo ma questo poco mi importa. La cosa a cui tengo di più è avvicinarle lentamente a questo strano mondo.

Ho voluto fare questa premessa perché che non volevo invadere il suo spazio. Non me la sono sentita di fare tutto stò pippone sul suo articolo. Quello è il suo momento e deve restare così, senza mie interferenze.

Mi sembrava però doveroso spiegarvi il motivo di questa scelta.

E ora taccio, esco di scena e lascio la parola a lei .... 

 

 

 

 

 

 

Tags: mammaocchiacuore, youtube,, blog,

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

T-shirt Mamma occhi a cuore

  • T-shirt Fall in chocolat

    Illustrazione di Sara Bassanelli Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Read More
  • T-shirt: Sei una brava mamma

    Frase di Lucia 3 anni Grafica di Mara Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi
    Read More
  • T-shirt Aggiustando cuori e...#potachemuro!

    Questa maglietta ha ben due storie che vi voglio raccontare. Una bislacca per ridere un pò e l'altra racconta il
    Read More
  • All
  • Amici A Quattro Zampe,
  • Favole,
  • Illustrazioni,

SEGUIMI SU INSTAGRAM  


Qui, impieghiamo i cookies per semplificare il tuo uso di questo sito.