Eravamo quattro amiche al bar.

 amiche al bar

 Esistono diverse tipologie di amiche sedute al bar che chiacchierano:

- quelle che parlano solo di figli, di scuola, di compiti di verifiche, di allattamento, di pannolini, di notti insonni e si auto consolano a vicenda. Gruppo di mutuo-aiuto per sopravvivere.

- Quelle che spettegolano sulle altre amiche, sugli ex delle ex amiche, sulle misure delle amiche, sul loro lavoro o non lavoro. Forse si sono dimenticate che anche loro un tempo avevano sogni da realizzare. Gruppo di quelle che avevano sogni ma chissà forse ne hanno ancora.

- Tra i tavoli felici mi ricordo il tavolo al quale si sedeva la mia bisnonna con le sue sorelle. Non ricordo i loro discorsi ma mi ricordo il gancio con cui la mia bis attaccava la borsa al tavolo e che erano sempre sorridenti felici di incontrarsi e questo bastava. Gruppo delle  sorelle.

-Ci sono poi i tavoli reali o virtuali, tavoli di carte colorate da pitturare o tasti della tastiera da pigiare, dove le donne si raccontano e insieme volano in alto sognano e progettano. Una chiacchiera tira l'altra e a volte da una battuta nasce un'idea e da lì un progetto. Il fitto chicchiericcio a volte però viene interrotto da un urlo o da una manina sporca di cioccolato che le strattona ripetutamente riportandole a terra urlandogli nelle orecchie: "Mamma, mamma vieni!!!". Gruppo delle sognatrici.

Io negli anni mi seno seduta a tutti e tre i tavoli, dai ammettiamolo donne: alzi la mano chi non ha mai fatto uno spettegulessssss?

A quei tavoli ho litigato ma mi sono anche fatta un sacco di risate, a volte mi è pure scesa una lacrima di commozione, ma oggi i tavoli ai quali più mi piace sedere sono quelli dove ci sono donne che hanno voglia di sognare e progettare insieme senza quella brutta bestia che è l'invidia che da sola è capace di affossare tutte le più belle idee.

Non c'è un tavolo giusto o un tavolo sbagliato al quale sedersi. Sono giunta alla conclusione che ci sono momenti di vita diversi nei quali il centro sono i figli o la terra di mezzo nella quale i figli sono quel tantino più grandi da iniziare a farti mancare l'aria e il ruolo sociale.

C'è poi il tempo in cui ti chiedi dove vuoi andare, cosa vuoi realizzare nella vita, sì anche a 40 anni perchè non c'è un'età giusta o sbagliata e allora inizia a selezionare i tavoli ai quali hai voglia di sederti, chat WahtsApp comprese e cerchi con fatica di realizzare uno di quei progetti o magari anche più di uno e a volte anche nessuno ma intanto si continua a sognare.wink

Se hai una o più amiche con le quali condividi un progetto scarica  il disegno delle amiche al bar e condividilo con loro perchè le donne insieme, se vogliono, sanno fare cose grandiose.

Dedicato a Mara, Sara, Vale, Anto, LuisaArianna, Miriam e Marta e a tutte le amiche con le quali negli anni ho preso un caffè.

 

Tags: amicaquattrozampe,, donne, vestilamamma

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

T-shirt Mamma occhi a cuore

  • T-shirt Fall in chocolat

    Illustrazione di Sara Bassanelli Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Read More
  • T-shirt: Sei una brava mamma

    Frase di Lucia 3 anni Grafica di Mara Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi
    Read More
  • T-shirt Aggiustando cuori e...#potachemuro!

    Questa maglietta ha ben due storie che vi voglio raccontare. Una bislacca per ridere un pò e l'altra racconta il
    Read More
  • All
  • Amici A Quattro Zampe,
  • Favole,
  • Illustrazioni,

SEGUIMI SU INSTAGRAM  


Qui, impieghiamo i cookies per semplificare il tuo uso di questo sito.