• Homepage
  • Life
  • Family life
  • L’amicizia tra mamme dura solo ad una condizione: la selezione naturale

L’amicizia tra mamme dura solo ad una condizione: la selezione naturale

di 

Non sono una mamma semplice con cui andare d’accordo, lo ammetto e negli anni ho litigato spesso con mamme conosciute o sconosciute del parco e con altre invece l’amicizia non ha retto all’onda d’urto del mare in inverno.

Sono un po’ come la mamma di Peppa Pig che lascia saltare le figlie nelle pozzanghere di fango, lascio usare il divano come se fosse un tappeto elastico o una nave dei pirati, faccio fare il bagno in mare anche d’inverno, possono accarezzare e toccare qualsiasi tipo di animale o insetto bavoso, arrampicare sugli alberi, camminare scalze in giardino e le porto alla scuola materna travestite da Rapunzel anche se non è carnevale.

Sono una mamma con una profonda natura selvaggia, lo so, ma ho fatto anch’ io la mia bella gavetta da giovane neomamma quale sono stata.

Il primo colpo di genio l’ho avuto quando ho affrontato la prima vacanza insieme ad un’amica e alle nostre bambine.

Le magagne sono iniziate già dalla prima cena quando mia figlia di due anni, sembrava posseduta dal demonio e si alzava duecento volte dal tavolo, la sua no.

La mia correva con un tentacolo di polipo caldo in mano, preso direttamente dalla cucina del ristorante e la sua iniziava a dare evidenti segni di nervosismo sul seggiolone.

Da lì in avanti è stato un crescendo di fatiche reciproche e le due settimane di mare sono finite con il fare vite separate.

L’inizio della vacanza è stata la fine dell’ amicizia.

Qualche anno dopo con una nuova amica mamma, conosciuta al corso preparto, mi trovavo al parco davanti allo scivolo.

Mentre la seconda nuova pupetta attaccata al collo, dormiva felice, l’altra volteggiava su e giù dallo scivolo come una piccola scimmietta della giungla ed io scambiavo amabilmente quattro chiacchiere con l’amica, quando ad un tratto, con un sorriso tirato lei se ne esce con

“Scusa, puoi dire a tua figlia di fare il giro giusto dello scivolo, si chiama così perché si scivola giù e non si sale. E poi ha le scarpe infangate e sporca tutto lo scivolo.”

"Ma veramente lei sta scalando una montagna"

Fine di una nuova e troppo breve amicizia.

Ma siccome oltre che essere un’animale selvaggio sono anche un essere sociale non demordo nella ricerca della chiacchiera con le mamme.

La scena che vi descriverò ora, apre un ventaglio di profili psicologici di mamme con le quali ho condiviso l’esperienza del mare d’inverno.

Da noi succede sempre che indipendentemente dalle condizioni metereologiche, c’è sempre almeno una figlia su tre, che torna a casa in mutande. L’ultima volta mi sono pure dovuta togliere i calzini per darli alla bella e fradicia fanciulla travolta da un’onda ribelle, come lei.

Accade più o meno sempre così: c’è caldo ma non caldissimo, il cielo grigio e il mare è decisamente molto invitante molto invitante.

Le bimbe con gli occhi sgranati mi implorano di poter entrare, io nicchio, tergiverso, cerco solidarietà nell’amica, ma più prendo tempo e più loro iniziano a bagnarsi le scarpe, poi i pantaloni e infine le maniche della giacca. A quel punto, tanto vale lasciarle sguazzare felici.

Alt, facciamo ora un fermo immagine perché qui si apre la variabile: che tipo è l’amica in questione questa volta?

1 Lei la pensa come te e allora via, tutti felici in acqua. Qui l’amicizia è in una botte di ferro.

2 “No figli, voi assolutamente no!”

Loro però insistono e lei alla fine molla, ma continua la chiacchierata buttando l’occhio un tantino preoccupato. Da lì in avanti probabilmente la rivedrai sempre meno.

3 L’amicizia ha ancora qualche chance di resistere se i figli di lei, mostrano totale (forse) disinteresse per ciò che avviene in acqua.

4 Ma la vera crepa insanabile, quella che decreterà la fine dell’amicizia, si avrà quando le tue figlie zampettando in acqua come se non avessero mai visto il mare, scateneranno i suoi, che inizieranno a scalpitare come torni nel recinto. Ma lei niente, impassibile, non mollerà neanche mezzo alluce sul bagnasciuga.

Inizierà così il litigio apocalittico tra, lei madre e i suoi figli

“Perché loro sì e noi no? Dai mamma, facci fare il bagno, abbiamo caldo. Però non è giusto!” fino ad arrivare alla fatidica frase, che shakera anche il plesso solare della mamma più zen “Mamma ti odio!”

A quel punto tu, che hai permesso alle tue figlie di fare il bagno in condizioni climatiche avverse, tornerai a vacillare. Tu, che hai le figlie bagnate, senza asciugamano e senza cambio, inizi a domandarti

“Forse ho sbagliato, adesso devono uscire subito dall’acqua.”

Ora su quella bella spiaggia, con acqua cristallina, regna il caos: tutti litigano perché c’è chi vuole entrare in acqua e chi invece deve uscire all’istante.

In quel preciso momento le due mamme incroceranno per una frazione di secondo lo sguardo e nonostante la fatica, i “ti odio” che voleranno in entrambe le direzioni, le due mamme si troveranno esattamente sono sullo stesso picco di follia collettiva … ma scenderanno dai due versanti opposti.

Perché quello che fa la differenza, non è tanto che siamo tutte e due nella merda e quindi massima solidarietà sorella, no, qui quello che rende impossibile il dialogo è che io ho permesso una cosa che per lei era umanamente impensabile. E non c’entra se io ho ragione e lei torto, se lei ha fatto la scelta giusta e io sono stata una sprovveduta; a quel punto si tratterà solo di affinità elettiva. C’è o non c’è e la selezione naturale mi dice che io con quella mamma non potrò andare d’accordo.

Con alcune amo ridere di cavolate, con altre chiacchiero di libri, di shopping, viaggi, sedute al bar davanti ad caffè o meglio ad bicchiere di vino bianco e con altre invece costruisco capanne di legno sulla spiaggia in inverno

Allora forse che l'unica possibilità per avere amiche mamme è annusarle come un cane da tartufo?

 

 

 

 

 

 

 

Tags: mamma,, famiglia,, donna,

Stampa Email

Commenti   

+1 #2 Mammamsterdam 2018-01-17 16:05
NON DIRMI NIENTE! ricordo ancora un dopocena allo stabilimento al mare con vecchissima amica d'infanzia e i suoi figli eprfetti e il cazziatone con scenata del padre perché i pupi avevano toccato con i piedi la sabbia per andare allo scivolo dello stabilimento, mentre i miei scavavano bche e ci si seppellivano dentro per farmi lo scherzo. Perchè loro ai figli avevano fatto già la doccia prima di cena e dopocena non era previsto sporcarsi che poi porti la sabbia a casa e a letto. Insomma, aiuto, poveri figli, sono sicuramente più riusciti e più sani dei miei, ma noi ci divertiamo di più anche se dormiamo insabbiati (cioè, io tra le mie foto estive più belle ho le piante dei piedi zozze dei figli che dopo aver giocato e corso scalzi dentro e fuori casa schiantano sul divano letto e dormono abbracciati con i piedi intrecciati il sonno dei giusti).
Citazione
+1 #1 Francesca 2018-01-17 08:23
Come ti capisco! Per non parlare delle mamme che si intromettono nelle relazioni di amicizia delle figlie. Si sa che i bambini se la cavano anche senza di noi nelle loro amicizie. Quante volte ho ascoltato di piccoli dissapori con le amiche che duravano giusto il tempo di uno sfogo. Per poi tornare ad essere amiche come prima senza astio o rancori. Odio quelle che si impicciano e che ti fermano dicendo:" Tua figlia ha detto questo alla mia bambina". Ho sempre lasciato che si risolvessero i loro conflitti da sole, senza intervenire. Semmai ascoltandole.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

T-shirt Mamma occhi a cuore

  • T-shirt Fall in chocolat

    Illustrazione di Sara Bassanelli Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Read More
  • T-shirt: Sei una brava mamma

    Frase di Lucia 3 anni Grafica di Mara Continua a leggere la storia e se vuoi ordinare la maglietta scrivi
    Read More
  • T-shirt Aggiustando cuori e...#potachemuro!

    Questa maglietta ha ben due storie che vi voglio raccontare. Una bislacca per ridere un pò e l'altra racconta il
    Read More
  • All
  • Amici A Quattro Zampe,
  • Favole,
  • Illustrazioni,

SEGUIMI SU INSTAGRAM  


Qui, impieghiamo i cookies per semplificare il tuo uso di questo sito.